Como, poliziotto della penitenziaria tagliato con una lametta da un detenuto

L'agente è stato portato al pronto soccorso

L'agente della polizia penitenziaria era intervenuto, all'interno del carcere del Bassone, per cercare di tranquillizzare un tunisino che, dopo aver minacciato di darsi fuoco, in un momento di follia e irascibilità, si stava agitando a dismisura, probabilmente a causa di un colloquio avuto poco prima con il personale della sorveglianza generale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il detenuto ha prima colpito l'agente con un pugno in pieno volto e poi dall'altra mano, ha estratto una lametta che teneva nascosta. In questo modo ha sfregiato il poliziotto tagliandogli il sopracciglio. Portato all'ospedale di Cantù l'agente della penitenziaria è stato quindi dimesso con 25 giorni di prognosi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Lago di Como come in una favola, il matrimonio di Elettra Lamborghini: le foto social

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • Mentre Boris Johnson accusa l'Italia, la compagna Carrie Symonds si diverte sul Lago di Como

  • Alserio, al via la Sagra dei sapori della Montagna: la prima mangiata d'autunno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento