menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
sosta-fuori-gialli-gen16-4

sosta-fuori-gialli-gen16-4

Come ti evito la multa dell'ausiliario: parcheggiando fuori dagli spazi gialli

Per evitare la multa, quella dell'ausiliare della sosta, basta non posteggiare negli spazi blu a pagamento o negli spazi gialli per residenti. Basta parcheggiare a fianco, davanti o dietro. L'importante è che non venga impedito ad altre...

Per evitare la multa, quella dell'ausiliare della sosta, basta non posteggiare negli spazi blu a pagamento o negli spazi gialli per residenti. Basta parcheggiare a fianco, davanti o dietro. L'importante è che non venga impedito ad altre persone l'utilizzo di quei posteggi. Qualcuno, evidentemente, ha imparato questo trucchetto e ne sta forse abusando. L'abitudine sembra essersi già diffusa in via Recchi a Como dove, come già anticipato in un nostro articolo del 14 dicembre 2015, circa trenta posti bianchi gratuiti sono stati trasformati in posti per residenti. L foto mostrano come diverse automobili siano in sosta, guarda caso, vicino ma non sopra i parcheggi gialli. Chi vive e lavora nella zona è sicuro che sia una scelta voluta e consapevole, proprio per evitare le multe degli ausiliari della sosta. "In questi casi - hanno spigato da Csu, la società da cui dipendono gli ausiliari di Como - solo i vigili possono intervenire e multare le auto. E' una cosa molto antipatica ma noi non possiamo fare nulla eccetto in quei casi in cui le auto in sosta fuori dagli spazi non impediscano l'uso di posteggi di nostra competenza".

la cosa curiosa è che una delle auto "pizzicate" fuori dai posteggi gialli di via Recchi è ticinese. Segno che forse anche qualche svizzero ha imparato il trucco per limitare la possibilità di multe?
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Edoardo Monno, l'uomo morto nell'incidente di Cernobbio

  • social

    I negozi di dischi e gli ultimi Mohicani

  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 19 gennaio: 59 nuovi casi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento