Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Come Cernobbio è stata blindata per l'Ambrosetti

Se ne sono accorti anche alcuni pescatori che spesso vanno al lago attraverso quel piccolo passaggio che scende dalla regina Vecchia e costeggia il torrente Garovo, a due passi da Villa d'Este. Tre giorni fa è comparsa una rete arancione...

spiaggia-garof-rete

Se ne sono accorti anche alcuni pescatori che spesso vanno al lago attraverso quel piccolo passaggio che scende dalla regina Vecchia e costeggia il torrente Garovo, a due passi da Villa d'Este. Tre giorni fa è comparsa una rete arancione (come quelle usate nei cantieri edili) che blocca il passaggio. Nessun cartello è stato posizionato per spiegare la chiusura dell'accesso al lago. Cosa è successo? Dopo averlo chiesto all'amministrazione di Cernobbio ci siamo resi conto che la spiegazione è abbastanza semplice e banale: Cernobbio ha adottato alcune misure di sicurezza in vista del Forum Ambrosetti che si svolgerà dal 5 al 7 settembre a Villa d'Este.

La rete arancione che chiude il passaggio al lago è stata posizionata proprio su richiesta dei servizi di sicurezza e delle forze dell'ordine. Non è l'unica misura precauzionale adottata. Sono stati installati 4 cartelli di divieto di sosta con rimozione forzata in piazza Belinzaghi; 2 cartelli di divieto di sosta davanti alla Carige in via Regina; 3 cartelli di divieto di sosta in via Adda; un cartello di divieto di accesso in via Regina in corrispondenza dell'ingresso al torrente che porta all'ex spiaggetta. E ancora quattro transenne (delle quali una con divieto di accesso alla rotatoria della Ca' di Ran davanti al Grand Hotel di Como.

In occasione del Forum Ambrosetti verranno mobilitati numerosi uomini e mezzi delle forze dell'ordine, tanto che gli uffici della Questura di Como (passaporti, porto d'armi e licenze) rimarranno chiusi fino a sabato 6 settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come Cernobbio è stata blindata per l'Ambrosetti

QuiComo è in caricamento