Lunedì, 20 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Collegio Gallio compie 430 anni: una mostra di libri antichi per festeggiarlo

Il Collegio Gallio di Como compie 430 anni. Per celebrare questo importante anniversario la scuola ha deciso di allestire una mostra per esporre i preziosi libri antichi (del 400 e del 500) che costituiscono parte della sua biblioteca. la mostra è...

"Il Gallio è uno scrigno che custodisce cultura e valori - ha spiegato il rettore, padre Giovanni Benaglio - La mostra è un ponte tra passato e presente e tra civiltà differenti. Accanto alla cultura classica abbiamo introdotto nella nostra scuola anche percorsi didattici moderni come il corso di cinese in collaborazione con la Fondazione Italia-Cina. Mostra e open day convivono quindi perfettamente". Apprezzatissimo ricercatore storico nonché preside del Liceo Classico, Padre Giovanni Bonacina ha invece sottolineato l'importanza della memoria: "La biblioteca del Gallio ospita 30 mila volumi, 400 dei quali sono opere del 1400-1500. Abbiamo la fortuna di avere un'opera di Giovanni Nider, del 1478, una Bibbia con il capolettera miniato e soprattutto un'opera di Virgilio, unica al mondo, del 1491. Non possiamo dimenticare i classici se vogliamo formare l'uomo in modo armonico. Non basta riempirgli la testa di informazioni e nozioni".

Il professore del liceo Classico Angelo Sesana, studioso e ricercatore, ha posto l'accento su un aspetto: "La tecnologia, i tablet, gli smartphone, i pc: va tutto bene, sono utili, comodi etc. Ma non possiamo pensare oggi di voler fare i grandi sulle spalle dei Giganti. Quello che abbiamo oggi è figlio delle scoperte, degli studi di chi ci ha preceduto. La modernità non deve andare a discapito del classico: devono convivere".

Anche Silvia Magni, vicesindaco di Como, ha espresso soddisfazione per la mostra e le attività promosse dal Collegio Gallio in vista delle celebrazioni dei 430 anni di storia: "Il Comune sarà a completa disposizione del Collegio qualora, proprio per le celebrazioni del prossimo anno, volesse allestire presso la biblioteca comunale, una mostra con alcune delle sue splendide e preziose opere custodite nell'archivio del Gallio".

Si parla di

Video popolari

Il Collegio Gallio compie 430 anni: una mostra di libri antichi per festeggiarlo

QuiComo è in caricamento