Colf ladra a Mariano Comense, rubava tra una pulizia e l'altra

Una donna si è accorta che da casa sparivano oggetti preziosi

Dalla cabina armadio sparivano continuamente oggetti preziosi come gioielli e diamanti. Non è stato difficile per la padrona di casa indirizzare i propri sospetti sulla donna delle pulizie che due volte a settimana andava a casa sua per sbrigare le faccende di casa. I carabinieri della Tenenza di Mariano Comense hanno, dunque, avviato le indagini per provare la responsabilità della colf che tra ottobre e novembre aveva verosimilmente rubato dalla casa della donna che aiutava.
Alla fine la colf - una donna di 48 anni residente in provincia di Monza e Brianza - ha ammesso tutte le sue responsabilità raccontando di avere venduto gli oggetti rubati ad alcuni negozi di compro-oro. I militari sono riusciti a recuperare tutta la refurtiva. La colf ladra è stata denunciata.

Potrebbe interessarti

  • All'ospedale Sant'Anna impiantati i primi pacemaker senza fili

  • Como, in arrivo gli autovelox fissi in via Napoleona contro gli incidenti

  • Super pista ciclabile attraverso Como: lavori al via entro fine anno

  • Como, la rotatoria di piazza San Rocco sarà realtà entro settembre

I più letti della settimana

  • Incidente a Grandate, auto ribaltata alla rotonda dell'Iper: due donne ferite e caos traffico

  • Il Lago di Como e la grande bruttezza di Murder Mystery

  • La marcia della pace di Jacopo finisce in tribunale

  • Lago di Como, in agosto arriva il Floating Moving Concerts

  • Omicidio di Veniano, l’aggressore di Hans disperato in carcere confessa: la lite, poi le coltellate

  • I funerali di Hans Junior Krupe: il doloroso addio al ragazzo ucciso a Veniano

Torna su
QuiComo è in caricamento