menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia-auto-volante

polizia-auto-volante

Codici a barre contraffatti: la spesa costa di meno. Due donne denunciate

Fermate e denunciate due "furbette" della spesa. Ieri pomeriggio al supermercato Esselunga di via Carloni a Como due donne sono state sorprese da un addetto alla sicurezza mentre cercavano di truffare il supermercato. In quale modo? Hanno alterato...

Fermate e denunciate due "furbette" della spesa. Ieri pomeriggio al supermercato Esselunga di via Carloni a Como due donne sono state sorprese da un addetto alla sicurezza mentre cercavano di truffare il supermercato. In quale modo? Hanno alterato i codici a barre. O meglio, hanno appiccicato sui prodotti che avevano messo nel carrello codici a barre relativi a prodotti meno costosi. Quando sono arrivate alle casse fai date hanno passato sotto lo scanner dei prezzi la spesa ma l'addetto alla sicurezza si è accorto che i prezzi che apparivano sul display non corrispondevano ai prodotti acquistati. Le donne hanno ammesso la loro colpa. Una pattuglia delle Volanti della Questura di Como è giunta sul posto e ha verificato che, in effetti, le donne avevano cercato di pagare la spesa molto di meno del suo valore affrancando sulle confezioni codici a barre che si erano procurate chissà come. Il valore della spesa era di circa 127 euro ma lo scontrino che è stato emesso dopo la furbata dei codici a barre era di soli 25 euro. Le due donne hanno 28 e 48 anni. Sono state accompagnate in Questura e denunciate per truffa aggravata in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento