Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Codici a barre contraffatti: la spesa costa di meno. Due donne denunciate

Fermate e denunciate due "furbette" della spesa. Ieri pomeriggio al supermercato Esselunga di via Carloni a Como due donne sono state sorprese da un addetto alla sicurezza mentre cercavano di truffare il supermercato. In quale modo? Hanno alterato...

polizia-auto-volante

Fermate e denunciate due "furbette" della spesa. Ieri pomeriggio al supermercato Esselunga di via Carloni a Como due donne sono state sorprese da un addetto alla sicurezza mentre cercavano di truffare il supermercato. In quale modo? Hanno alterato i codici a barre. O meglio, hanno appiccicato sui prodotti che avevano messo nel carrello codici a barre relativi a prodotti meno costosi. Quando sono arrivate alle casse fai date hanno passato sotto lo scanner dei prezzi la spesa ma l'addetto alla sicurezza si è accorto che i prezzi che apparivano sul display non corrispondevano ai prodotti acquistati. Le donne hanno ammesso la loro colpa. Una pattuglia delle Volanti della Questura di Como è giunta sul posto e ha verificato che, in effetti, le donne avevano cercato di pagare la spesa molto di meno del suo valore affrancando sulle confezioni codici a barre che si erano procurate chissà come. Il valore della spesa era di circa 127 euro ma lo scontrino che è stato emesso dopo la furbata dei codici a barre era di soli 25 euro. Le due donne hanno 28 e 48 anni. Sono state accompagnate in Questura e denunciate per truffa aggravata in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codici a barre contraffatti: la spesa costa di meno. Due donne denunciate

QuiComo è in caricamento