menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Traffico bloccato in via Valtellina

Traffico bloccato in via Valtellina

Montano Lucino, via Valtellina chiusa: traffico in tilt a Lazzago

Lunghe code di auto e camion in tutta la zona

Traffico in tilt lunedì pomeriggio, 4 settembre, intorno alle 18.30 nella zona tra il passaggio a livello di Grandate e la rotonda di via dell'Industria (quella dell'Obi) a Montano Lucino.

Tutto dovuto alla chiusura per lavori di via Valtellina, nel tratto che dall'incrocio con via Manzoni va in direzione dell'Obi, nel senso di marcia che porta verso Montano Lucino.

Complice l'orario di rientro dal lavoro, tutta la zona di Lazzago è andata in tilt: non potendo percorrere via Valtellina, gli automobilisti sono costretti o a svoltare in via Manzoni e riversarsi sulla Varesina oppure a fare la rotonda e tornare indietro in direzione di Grandate.

Qui si trovano alle prese con il passaggio a livello chiuso (non più transitabile dallo scorso mese di giugno).

Il risultato è il delirio in tutta la zona, con la rotonda dell'alambicco bloccata dalle auto e dai camion in uscita dall'autostrada e da quelle provenienti dal cavalcaferrovia e da via Pasta.

Un piccolo assaggio di caos di quello che potrebbe succedere, seppure in altri orari, tra una settimana con la riapertura delle scuole in un nodo sempre caldo per la viabilità che porta in città.

Monica Luraschi-2

"Le ripercussioni sul traffico dopo la chiusura del passaggio a livello ci sono per tutti gli automobilisti- ha affermato il sindaco di Grandate, Monica Luraschi (nella foto) - Le ricadute maggiori sono sui comuni limitrofi. Per Grandate la situazione è migliorata, la strada che porta alla stazione è sempre libera, a beneficio di chi va a prendere il treno, e anche la presenza di prostitute nella zona è diminuita parallelamente al calo del transito di auto. La scelta di chiudere il passaggio a livello, d'altronde, risale al 2000, un'epoca con aspetttative viabilistiche diverse. La decisione è delle Ferrovie, proprietarie dei binari. Il comune con maggiori riercussioni è Como: ho visto prima delle ferie l'assessore Vincenzo Bella che ha assicurato che avrebbe preso in considerazione modifiche viabilistiche non a lungo termine, ma da applicare in caso di problemi. Sono tutte cose che vanno comunque studiate bene".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Como usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

WeekEnd

Le 10 migliori gite al Lago di Como e dintorni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento