Vende finta cocaina, i clienti gli sparano: arrestati due comaschi per tentato omicidio

L'episodio avvenuto a Seregno risale al 27 luglio scorso

Una compravendita di droga finita nel sangue. È quanto sembra essere dietro alla sparatoria avvenuta il 28 luglio 2020 a Seregno. In carcere sono finiti un 49enne di Novedrate e un 40enne rintracciato a Cantù con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona.
Nel pomeriggio del 28 luglio i carabinieri e i soccorsi erano giunti in via Monti per una sparatoria. Tre o quattro i colpi esplosi. A terra c'era un 39enne marocchino ferito alle gambe. Vicino alla vittima c'erano alcune dosi di finta cocaina. Le indagini dei militari si sono concluse nella mattina del 10 agosto quando i due sospettati sono stati arrestati con l'accusa di tentato omicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Lago di Como come in una favola, il matrimonio di Elettra Lamborghini: le foto social

  • Dal 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • Polenta e missoltini, le 10 migliori trattorie del Lago di Como

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento