menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende finta cocaina, i clienti gli sparano: arrestati due comaschi per tentato omicidio

L'episodio avvenuto a Seregno risale al 27 luglio scorso

Una compravendita di droga finita nel sangue. È quanto sembra essere dietro alla sparatoria avvenuta il 28 luglio 2020 a Seregno. In carcere sono finiti un 49enne di Novedrate e un 40enne rintracciato a Cantù con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona.
Nel pomeriggio del 28 luglio i carabinieri e i soccorsi erano giunti in via Monti per una sparatoria. Tre o quattro i colpi esplosi. A terra c'era un 39enne marocchino ferito alle gambe. Vicino alla vittima c'erano alcune dosi di finta cocaina. Le indagini dei militari si sono concluse nella mattina del 10 agosto quando i due sospettati sono stati arrestati con l'accusa di tentato omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento