Cittadina fotografa il camion della differenziata: dentro c'è di tutto. Magatti: "Non deve accadere"

Differenziare i rifiuti a Como? Le regole valgono per i cittadini ma, almeno stando a quanto immortalato da una residente, Stefania Castelli, non sempre per l'azienda che ha vinto l'appalto comunale per la raccolta differenziata. Alcune foto...

Differenziare i rifiuti a Como? Le regole valgono per i cittadini ma, almeno stando a quanto immortalato da una residente, Stefania Castelli, non sempre per l'azienda che ha vinto l'appalto comunale per la raccolta differenziata. Alcune foto scattate ieri mattina - le immagini che vedete in alto risalgono alle 9.30 di lunedì 27 aprile in via Zezio - sembrano infatti certificare senza possibilità di dubbio (almeno per questo caso) che il compattatore di Aprica ha raccolto e mischiato "senza pietà" sia i sacchi gialli per la raccolta della plastica sia quelli trasparenti per l'indifferenziata. Un miscuglio che, però, renderebbe vano il lavoro compiuto dai cittadini a casa per separare con cura le diverse tipologie di rifiuto. E, infatti, l'assessore all'Ambiente Bruno Magatti prende una posizione molto netta sul caso specifico.

"Sicuramente quella raccolta è irregolare - afferma senza esitazioni Magatti - Una cosa del genere non deve succedere. Ora valuteremo i provvedimenti del caso, anche se tengo a sottolineare che bene ha fatto la cittadina a segnalare l'irregolarità. Tutti i residenti dovrebbero essere così pronti ed essere al corrente di quanto prevede il capitolato di gara per il servizio della raccolta differenziata. Poi, naturalmente, tocca agli uffici accertare se quanto segnalato di volta in volta corrisponda al vero oppure no. Ad ogni modo, per evitare il ripetersi di situazioni come quella di lunedì, invito tutti a segnalare dubbi o irregolarità alla mail rifiuti@comune.como.it".

Sul caso di via Zezio, peraltro, il gruppo di Adesso Como aveva chiesto formalmente spiegazioni all'inizio del consiglio comunale.

Nel caso di segnalazioni simili da segnalarci, è sempre attiva la nostra mail: redazione@comozero.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Como, cosa aspettarsi dal nuovo Dpcm del 16 gennaio: spostamenti, coprifuoco, ristoranti e palestre

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento