Cirimido, il Questore chiude il Pippis Bar per 15 giorni

La motivazione: si sono verificati "fatti incompatibili con l'ordinato svolgimento del vivere sociale e della sicurezza pubblica"

La Questura di Como ha reso noto il provvedimento di chiusura del locale Pippis Bar di Cirimido. Il questore, silegge nella nota stampa diramata il 17 luglio, ha emesso un provvedimento di chiusura provvisoria per giorni 15 nei confronti dell’esercizio pubblico “Pippis bar –New Bulldog” di Cirimido".

Secondo quanto spiegato nel comunicato stampa "il provvedimento è stato emesso su segnalazione della stazione carabinieri di Lomazzo che poi ha provveduto anche alla notifica del medesimo. La circostanziata segnalazione pervenuta in Questura ha evidenziato fatti incompatibili con l'ordinato svolgimento del vivere sociale e della sicurezza pubblica, avvenuti all’interno del locale e nelle immediate vicinanze, tali da consentire alla Divisione Amministrativa e Sociale e dell’Immigrazione della Questura di Como di redigere detto  provvedimento sanzionatorio. Si rappresenta che il decreto di chiusura provvisoria del bar ha finalità preventive è rivolto alla tutela della sicurezza dei cittadini e si basa anche su un ponderato bilanciamento di interessi tutelati costituzionalmente quali la libertà di iniziativa economica e la tutela dell’ordine e sicurezza pubblica".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Un malore improvviso: addio a Mario Bottiani, fiorista del mercato coperto

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

Torna su
QuiComo è in caricamento