rotate-mobile
Cronaca

Frigo spenti, cibo scaduto e sporcizia: multa salata al minimarket

Il controllo

Controllo e maxi multa in un minimarket etnico a Seregno al confine con Mariano Comense. La merce e i prodotti erano esposti sugli scaffali senza prezzo e le confezioni di pane non riportavano le etichette con informazioni come ingredienti e scadenza. Il cibo era conservato in cattivo stato e i frigoriferi - con all'interno alimenti deperibili - spenti. Ma non è tutto. C'erano confezioni di zucchero scadute, frutta, verdura e pesce non tracciabile.

In seguito ad alcune segnalazioni da parte di clienti venerdì mattina l'unità di sicurezza urbana si è presentata nel negozio situato nei pressi del centro. La polizia locale - si legge in una nota - ha constatato "la scarsa pulizia del locale e il cattivo stato di conservazione degli alimenti". Accertate decine di violazioni: dall'assenza dei prezzi delle merci a confezioni di pane prive delle indicazioni sugli ingredienti e sulla scadenza, prodotti in scatola con etichettatura non in lingua italiana e senza data di scadenza, frutta, verdura e pesce non tracciabile. Inoltre nel locale i frigoriferi erano spenti con alimenti deperibili all'interno. In seguito al controllo e alle violazioni accertate la polizia locale ha emesso un verbale di15mila euro di multe. Sul posto sono intervenute anche le squadre specializzate di Ats rilevando ulteriori violazioni igienico sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frigo spenti, cibo scaduto e sporcizia: multa salata al minimarket

QuiComo è in caricamento