menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Como, carenze nelle norme igieniche e anti-covid: chiuso centro massaggi

Trovata una dipendente irregolare: è stata espulsa

Carenza delle norme igienico-sanitarie e delle misure obbligatorie di prevenzione anti-covid: è quanto accertato dalla polizia della Questura di Como (divisione amministrativa) durante un controllo al centro massaggi Tuina Carpe Diem di via Pasquale Paoli. Nel corso del controllo gli agenti hanno, per esempio, appurato che l'addetta al massaggio non indossava la mascherina e che all'interno dell'attività non vi era alcuna informativa prevista per contrastare il contagio da covid. Inoltre un'altra dipendente non era in regola con il permesso di soggiorno. Per questi motivi l'attività è stata sanzionata e chiusa per 5 giorni mentre la dipendente irregolare è stata espulsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento