Cronaca Via Sant'Abbondio, 1

Troppi minorenni ubriachi: la polizia chiude due discoteche comasche

Provvedimento del questore: denunciati i titolari del K-Klass e dell'ex Made

La sequela di ricoveri di ragazzini ubriachi, per lo più minorenni, ha indotto la polizia della Questura di Como ad effettuare approfondimenti sulla vendita di alcol a minori di 18 anni. Nel mirino della polizia sono finiti due locali nei pressi dei quali si sono registrati diversi casi di intossicazione etilica a causa dell'abuso di alcol da parte di minorenni: il Libe Winter Club (ex Made) in via Sant'Abbondio a Como e il K-Klass di Tavernerio.

La Questura nella giornata dell'11 ottobre 2019 ha diffuso una nota stampa dove spiega che "la normativa vigente vieta la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche ai minorenni, considerando reato penale la somministrazione ai minori con età inferiore ai sedici anni, mentre viene sanzionata amministrativamente la medesima condotta se posta in essere nei confronti di un minorenne con più di sedici anni di età".

Il Questore  ha disposto la sospensione dell’attività per le due discoteche comasche per la durata di giorni 10. I titolari delle discoteche sono stati denunciati per avere somministrato bevande alcoliche a minori di 16 anni. Nel corso degli approfondimenti, sono state elevate anche sanzioni amministrative ad entrambi i locali per avere somministrato bevande alcoliche a minori di 18 anni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi minorenni ubriachi: la polizia chiude due discoteche comasche

QuiComo è in caricamento