Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Chiede il pizzo per la bancarella del mercato ucraino: arrestato

Chiedeva il pizzo ai connazionali per permettere loro di sostare con il proprio furgone e allestire la bancarella al mercato ucraino di via Castelnuovo a Como. In manette è finito un ucraino di 33 anni - B. S. le sue iniziali - arrestato sabato...

polizia-auto

Chiedeva il pizzo ai connazionali per permettere loro di sostare con il proprio furgone e allestire la bancarella al mercato ucraino di via Castelnuovo a Como. In manette è finito un ucraino di 33 anni - B. S. le sue iniziali - arrestato sabato scorso dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Como. L'uomo da alcuni mesi aveva avanzato pressanti e minacciose richieste di denaro ad altri due connazionali operatori del mercato di via Castelnuovo. Le minacce si erano fatte sempre più insistenti e i due venditori ambulanti hanno deciso di rivolgersi alla polizia (una prima denuncia l'avevano presentata già nel mese di agosto). La polizia ha quindi fatto scattare per così dire la trappola: gli agenti hanno annotato i numeri di serie e fotocopiato le banconote con le quali le vittime dell'estorsione avrebbero dovuto pagare il pizzo, per un totale di 100 euro. Avvenuto lo scambio la polizia ha fermato e arrestato l'estorsore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede il pizzo per la bancarella del mercato ucraino: arrestato

QuiComo è in caricamento