Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

È morto il calciatore di Cermenate Andrea Rinaldi. Era in rianimazione all'ospedale di Varese

Il 19enne ha avuto un aneurisma

Aggiornamento:

Purtroppo non ce l'ha fatta: Andrea Rinaldi si è spento all'Ospedale di Circolo di Varese. Le sue condizioni avevano lasciato da subito pochissime speranze e i medici erano davvero pessimisti. Purtroppo la peggiore delle paure si è realizzata e Andrea lascia una famiglia attonita davanti a una tale tragedia che colpisce un giovane sportivo.

È in gravissime condizioni il calciatore non ancora 20enne Andrea Rinaldi. Ex giocatore delle giovanili dell'Atalanta e oggi in forza al Legnano, è ora ricoverato all’ospedale di Circolo di Varese dopo aver avuto un aneurisma.
Secondo la Gazzetta dello Sport, il ragazzo si sarebbe sentito male a casa sua, a Cermenate, venerdì 8 maggio.
Le sue condizioni sono apparse subito molto serie e il ragazzo si trova ora in rianimazione.

Cresciuto nel settore giovanile dell'Atalanta, ha poi giocato nell'Imolese in serie C e nel Mezzolara in D. L'estate scorsa, infine, l’arrivo a Legnano, sempre in D. Prima dello stop del campionato a causa del Covid-19, Andrea  aveva segnato il gol partita contro la Caratese.
Diversi i messaggi degli amici sui social dopo il ricovero. In molti mettono in luce l'impegno e la professionalità di Andrea, ma anche la sua gioia di vivere e il suo entusiasmo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto il calciatore di Cermenate Andrea Rinaldi. Era in rianimazione all'ospedale di Varese

QuiComo è in caricamento