Cronaca

Centro storico, ore 20: piazza piena per la cena d'estate. A lume di pattume

Il problema è sempre quello: non è colpa degli operatori di Aprica, forse non è colpa nemmeno dell'azienda stessa, probabilmente che anche il Comune di Como non è da mettere alla gogna. Il servizio di raccolta rifiuti deve pur essere svolto in...

Il problema è sempre quello: non è colpa degli operatori di Aprica, forse non è colpa nemmeno dell'azienda stessa, probabilmente che anche il Comune di Como non è da mettere alla gogna. Il servizio di raccolta rifiuti deve pur essere svolto in città e forse è vero che ogni orari avrebbe la sua scia di lamentele.

Detto questo - e osservando il tema dalla parte di un cittadino e di un giornale - è altrettanto sicuro che quando arriva una segnalazione con foto così eloquenti e per molti versi "stridenti", non si può ignorare. Il caso in questione riguarda la raccolta svolta oggi attorno alle 20 in città murata, nella zona di piazzolo Terragni dove ci sono ben 3 tra locali e ristoranti a pochi metri l'uno dall'altro. Ebbene - come ci riferisce il cittadino autore degli scatti - l'inizio dell'affollata cena di inizio estate, anche per molti turisti, è stata accompagnata dalla sosta per lunghi minuti del camioncino di Aprica per la raccolta differenziata. Ovviamente, con il contorno di olezzi e rumori assortiti (lo dimostra bene la foto in cui l'operatore indossa le cuffie antirumore arancioni). Inutile dire che il disappunto per la "convivenza differenziata" tra candele, calici, spaghetti e pattume è stato diffuso, particolarmente tra gli stranieri forse poco avvezzi a un tale spettacolo all'ora di cena.

Accadrà ancora e ancora sarà difficile (forse) parlare di colpe o responsabilità. Ma, comunque, ancora ne daremo conto perché a certe immagini non ci si abitua mai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, ore 20: piazza piena per la cena d'estate. A lume di pattume

QuiComo è in caricamento