Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Città murata far-west: barista con pistola minaccia ragazzo

La Questura di Como ha reso noto un episodio inquietante avvenuto ieri notte in città murata. Tre ragazzi, di circa vent'anni, sono stati minacciati con la pistola dal barista di un locale. I tre amici erano nel bagno e avevano appena rotto con un...

La Questura di Como ha reso noto un episodio inquietante avvenuto ieri notte in città murata. Tre ragazzi, di circa vent'anni, sono stati minacciati con la pistola dal barista di un locale. I tre amici erano nel bagno e avevano appena rotto con un cacio un cestino. L'uomo di grossa costituzione (F.G. di 43 anni) li ha bloccati mentre uscivano dal bagno e li ha fatti rientrare. Con l'avambraccio ha bloccato un ragazzo alla gola e gli ha puntato la pistola alla tempia. Nella pistola c'erano i proiettili ma non era armata quindi non poteva sparare. Tuttavia quando l'uomo li ha lasciati andare i ragazzi spaventati hanno chiamato la polizia. Gli agenti hanno erificato l'accaduto: il gestore si è giustificato dicendo che poco prima dell'episodio aveva subito un furto per un ammontare di 500 euro. Per l'uomo è scattata d'ufficio la denuncia per minacce aggravate e porto abusivo di arma. Quest'ulima accusa è motivata dal fatto che la pistola non poteva uscire dal locale, mentre l'uomo invece l'avrebbe avuta con sé quando è uscito in strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città murata far-west: barista con pistola minaccia ragazzo

QuiComo è in caricamento