Domenica, 20 Giugno 2021

Censimento in provincia di Como, 563 famiglie in baracca e stranieri triplicati

Il censimento della popolazione e delle abitazioni ha prodotto i primi dati. Oggi in conferenza stampa in prefettura l'Istat ha fornito i primi dettagli che riguardano la provincia di Como. Il prefetto Michele Tortora e la dirigente...

Il censimento della popolazione e delle abitazioni ha prodotto i primi dati. Oggi in conferenza stampa in prefettura l'Istat ha fornito i primi dettagli che riguardano la provincia di Como. Il prefetto Michele Tortora e la dirigente dell'ufficio Istat Lombardia, Rosalia Coniglio, hanno tracciato una prima fotografia della popolazione lariana, a partire dal dato del numero di residenti, fino alle tipologie e numero di abitazioni. Il questionario - che è compilato per il 25% utilizzando internet - in sostanza ha mostrato cosa è cambiato rispetto a dieci anni fa, cioè il 2001, anno dell'ultimo precedente censimento.

Abitanti in aumento

In provincia di Como risiedono attualmente 587.547 persone (un incrmento di 50.047 unità rispetto al 2001), delle quali 286.446 maschi e 301.101 femmine (51 femmine ogni 100 abitanti, dato in linea con quello nazionale). Insomma, le donne sono 14.655 in più degli uomini. Il Comune più popoloso è, ovviamente, Como con 82.037 residenti, mentre quello meno popoloso è Val Rezzo con 179 residenti. Dei 160 Comuni della provincia comasca 130 (cioè l'81,3%) hanno una popolazione inferiore a 5mila abitanti. In questi Comuni dimora abitualmente il 40,5% della popolazione, mentre il 59,5 vive nei restanti 30 Comuni con più di 5mila abitanti. Como, cantù e Mariano Comense da soli totalizzano il 25% dell'intera popolazione comasca. Sono aumentate anche le famiglie residenti che da 210.588 del 2001 sono passate a 245.718 (+16,7%) con un numero medio di componenti leggermente inferiore, cioè dai 2,5 del 2001 ai 2,4 del 2011.

Aumentano anche le abitazioni

dai primi risultati emerge che in provincia di Como ci sono 139.369 edifici (di cui 116.878 residenziali) e, per la precisione, 291.308 abitazioni (cioè unità abitative) delle quali 242.294 sono occupate da persone residenti e 49.014 da non residenti o adirittura non sono occupate (cioè sono vuote o sfitte). Di fatto le abitazioni in dieci anni sono aumentate del 14,6% (ci sono cioè 37.015 case in più).

Case di fortuna: sono aumentate di 6 volte

nel 2011 si è rilevato un aumento del numero delle famiglie che dichiarano di abitare in baracche, roulotte, tende o abitazioni simili: sono 563 a fronte delle 94 del 2001.

Si parla di

Video popolari

Censimento in provincia di Como, 563 famiglie in baracca e stranieri triplicati

QuiComo è in caricamento