Cronaca

Cassina Rizzardi, bancomat manomesso: arrestati 2 rumeni

A Cassina Rizzardi sono stati arrestati due rumeni - una donna di 24 anni e un uomo di 50 - mentre erano intenti a sabotare il bancomat di via Vittorio veneto, sede della Banca Intesa San Paolo. I carabiieri di Fino Mornasco li hanno sopresi...

bancomat-manomesso

A Cassina Rizzardi sono stati arrestati due rumeni - una donna di 24 anni e un uomo di 50 - mentre erano intenti a sabotare il bancomat di via Vittorio veneto, sede della Banca Intesa San Paolo. I carabiieri di Fino Mornasco li hanno sopresi mentre stavano installando delle fasce metalliche che avrebbero impedito alle banconote di uscire dalla fessura. Avrebbero quindi atteso che gli utenti dello sportello automatico se ne andassero a mani vuote, per poi passare loro a raccogliere il denaro non erogato. I due rumeni sono stati trovati in possesso di alcune banconote (non molte, a dire il vero, solo 190 euro) che i carabinieri hanno detto provenire dalla truffa del bancomat manomesso. I due sono ora in attesa di essere processati con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassina Rizzardi, bancomat manomesso: arrestati 2 rumeni

QuiComo è in caricamento