Casetta: (forse, con calma) siamo al dunque. Il Comune la smonterà il 4 giugno

A 27 giorni dal rocambolesco annullamento della concessione rilasciata soltanto 24 ore prima ai privati (era il 30 aprile), il Comune sembra deciso a mettere il punto finale alla vicenda della casetta sul lungolago di Como. Oggi, infatti, è stato...

Ultimatum del Comune ignorato: la casetta resta sul lungolago

A 27 giorni dal rocambolesco annullamento della concessione rilasciata soltanto 24 ore prima ai privati (era il 30 aprile), il Comune sembra deciso a mettere il punto finale alla vicenda della casetta sul lungolago di Como. Oggi, infatti, è stato comunicato che - se il Consorzio Como Turistica o il privato che avrebbe dovuto gestire il bar non interverranno prima - il prossimo 4 giugno entreranno comunque in azione trapani e cacciaviti. Quel giorno, infatti, i tecnici incaricati da Palazzo Cernezzi - se la casetta fosse ancora presente - smonteranno di propria iniziativa la struttura addebitando peraltro tutte le spese della rimozione ai privati stessi. In un modo o nell'altro, dunque, da qui a giovedì della prossima settimana questa piccola, incredibile storia dovrebbe davvero trovare fine. Almeno sul lungolago, perché un nuovo inizio potrebbe nascere dalle carte bollate che già "friggono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Scappa dal posto di blocco, ritrovato morto in un capannone: aveva 28 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento