Case comunali, inquilini bloccano il pagamento delle spese di riscaldamento: "Vogliamo chiarezza dal Comune"

Gli inquilini delle case comunali di via Spartaco a Como hanno annunciato il blocco dei pagamenti dei conguagli dovuti per le spese di riscaldamento. Molti abitanti dei condomini di via Spartaco hanno, infatti, lamentato una carenza di chiarezza...

 

Gli inquilini delle case comunali di via Spartaco a Como hanno annunciato il blocco dei pagamenti dei conguagli dovuti per le spese di riscaldamento. Molti abitanti dei condomini di via Spartaco hanno, infatti, lamentato una carenza di chiarezza da parte del Comune per quanto riguarda le cosiddette "pezze giustificative" relative ai pagamenti che l'Ente comunale chiede. Insomma, come sottolineato anche dal consigliere comunale Alessandro Rapinese (Adesso Como), l'amministrazione comunale esigerebbe il pagamento degli arretrati (i cosiddetti conguagli) senza però fornire alcun dettaglio sui consumi. In poche parole, gli inquilini pagano una certa cifra ma senza sapere il perché. Ecco, allora, che alcuni di loro si sono rivolti al Sunia (Sindacato unitario nazionale inquilini ed assegnatari) che ha suggerito proprio il blocco dei pagamenti finché l'amministrazione comunale non fornirà i dettagli sui consumi per ciascun appartamento in base alle loro superfici e quant'altro.

https://www.youtube.com/watch?v=9frXxHqNfgk

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento