Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Carta sconto benzina, il Comune di Como preso d'assalto per il PIN

A seguito dell’annuncio di Regione Lombardia che la carta sconto benzina sarà sostituita direttamente dalla Carta regionale dei servizi (CRS), decine di utenti si sono rivolti in questi giorni agli sportelli dell’Ufficio Relazioni con il pubblico...

A seguito dell'annuncio di Regione Lombardia che la carta sconto benzina sarà sostituita direttamente dalla Carta regionale dei servizi (CRS), decine di utenti si sono rivolti in questi giorni agli sportelli dell'Ufficio Relazioni con il pubblico (Urp) del Comune di Como per attivare il Pin, e quindi la carta stessa. Tale operazione è obbligatoria in quanto a partire dal mese di marzo per poter ottenere lo sconto sul prezzo della benzina, tutti gli aventi diritto potranno utilizzare solo ed esclusivamente la Carta regionale dei servizi.

Il servizio di attivazione della carta con la dichiarazione di consenso per il trattamento dei dati - operazione possibile soltanto attraverso via telematica - è stato attivato dalla Regione stessa, dalle Asl e per quanto riguarda Como dal Comune stesso a seguito di una convenzione con l'Asl cittadino. La numerosa richiesta da parte degli utenti ha, tuttavia, provocato - in particolare nella giornata odierna - un sovraccarico del sistema informatico regionale, con la conseguente impossibilità, anche da parte del Comune di Como, di poter completare l'operazione.

Il problema, immediatamente segnalato ai tecnici competenti, sarà risolto già nei prossimi giorni. Si consiglia comunque l'utenza a recarsi agli sportelli abilitati a partire dalla prossima settimana almeno, per evitare che concentrandosi in un unico periodo migliaia di richieste, il sistema informatico regionale vada nuovamente in tilt.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta sconto benzina, il Comune di Como preso d'assalto per il PIN

QuiComo è in caricamento