Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Blitz dei carabinieri in via Scalabrini: 17 immigrati denunciati

Il blitz di questa mattina, in via Scalabrini, ad opera dei carabinieri, è stata solo una delle azioni coordinate compiute oggi nel territorio comasco. Dalle prime luci dell'alba i carabinieri e i reparti speciali dell'Arma sono stati impegnati in...

sgombero-clandestini-via-scalabrini

Il blitz di questa mattina, in via Scalabrini, ad opera dei carabinieri, è stata solo una delle azioni coordinate compiute oggi nel territorio comasco. Dalle prime luci dell'alba i carabinieri e i reparti speciali dell'Arma sono stati impegnati in azioni di controllo su aree dismesse, volte a individuare e identificare eventuali clandestini, ma anche su cantieri edilizi, campeggi, maneggi e bed&breakfast per verificare le condizioni igienico-sanitarie con l'ausilio dei Nas.

Immigrati in via Scalabrini

Tra le aree dismesse controllate c'è, come detto, quella di Via Scalabrini di Como, dove all'interno di una ex area industriale sono state trovate 17 persone (7 tunisini, 7 algerini, un siriano, un irakeno ed un marocchino), tutte portate al comando provinciale carabinieri di Como per essere identificate e denunciate per invasione di terreni o edifici altrui. Il marocchino è stato anche denunciato perché trovato in possesso di 34 biciclette di dubbia provenienza. Inoltre nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti rinvenuti liquidi altamente infiammabili, conservati in modo pericoloso, verosimilmente utilizzati ai fini domestici (riscaldamento) ed è stato quindi richiesto l'intervento dei vigili del fuoco di Como per mettere in sicurezza l'area.

I controlli con l'elicottero

Sono stati eseguiti controlli su aree dismesse, individuate grazie all'impiego di un elicottero A 109 nexus del 2° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio al Serio (Bergamo), al fine di verificare l'eventuale presenza abusiva di clandestini o - con il supporto dei carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (NOE) - di far bonificare aree interessate da accumulo di rifiuti speciali o materiali pericolosi. Inolte sono stati controllati camping, strutture non alberghiere bed & breakfast e maneggi, nei quali tra l'altro sono in corso verifiche con i carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni (NAS) sulle condizioni igienico-sanitarie. Infine sono stati effettuati numerosi controlli su strada e negli esercizi pubblici. I risultati del maxi-controllo coordinato saranno resi noti domani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei carabinieri in via Scalabrini: 17 immigrati denunciati

QuiComo è in caricamento