Cronaca

Carabinieri al Circo della Romania di Muggiò: spettacoli sospesi

Spettacoli sospesi al Circo della Romania che ha aperto i battenti a Natale sul piazza D'Armi a Como (zona Muggiò). I militari hanno effettuato mercoledì 13 gennaio alcuni controlli che hanno costretto il circo a sospendere i prossimi spettacoli...

circo-muggio-gen16Spettacoli sospesi al Circo della Romania che ha aperto i battenti a Natale sul piazza D'Armi a Como (zona Muggiò). I militari hanno effettuato mercoledì 13 gennaio alcuni controlli che hanno costretto il circo a sospendere i prossimi spettacoli in programma. Secondo quanto confermato da Giovanni Medini, titolare insieme alla moglie del circo, dai controlli sono emerse "alcune irregolarità per quanto riguarda alcuni collaboratori, quali acrobati e addetti ad altre mansioni". Per questo motivo chi si è recato al tendone mercoledì e giovedì (e probabilmente chi si recherà anche venerdì 15 gennaio) ha trovato e troverà il tendone chiuso. La speranza di Medini è di riuscire ad esibire tutta la documentazione richiesta per poter riprendere gli spettacoli nei prossimi giorni". Un auspicio, questo, che si augura possa concretizzarsi quanto prima anche e soprattutto perché la tappa comasca si è rivelata un flop. "Sapevo di rischiare di non avere molto pubblico - ha commentato Medini - quando ho deciso di portare a Como il nome "Circo della Romania", ma è stata una scelta dettata dal fatto che mia moglie è rumena e che lo spettacolo che portiamo in scena è tipico della tradizione circense rumena. Appartengo a una delle più antiche famiglie circensi italiane e non mi aspettavo così poco pubblico. E' la prima ed ultima volta che utilizzo questo nome. Purtroppo la gente ha mostrato molta diffidenza, ma vi assicuro che chi ha assistito al nostro spettacolo è rimasto a bocca aperta".

I numeri portati in scena sotto il tendone di Muggiò non sono, in effetti, le tipiche attrazioni da circo. Niente animali feroci ed esotici. Medini tiene, per esempio, sottolineare la presenza dei gatti ammaestrati che rappresenta un numero poco diffuso e che difficilmente si può ammirare altrove. Se il circo riaprirà i battenti per gli ultimi spettacoli comaschi del 16 e 17 gennaio Quicomo ne darà comunicazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri al Circo della Romania di Muggiò: spettacoli sospesi

QuiComo è in caricamento