Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Capiago, Cucciago, Casnate e Senna: servizi in comune per risparmiare

Novità per i Comuni di Capiago Intimiano, Casnate, Cucciago e Senna. Per adeguarsi ad alcuni capitoli previsti dalla legge sulla spending rewiew, i Comuni con meno di 5 mila abitanti sono obbligati ad accorpare alcuni servizi. La procedura è già...

Novità per i Comuni di Capiago Intimiano, Casnate, Cucciago e Senna. Per adeguarsi ad alcuni capitoli previsti dalla legge sulla spending rewiew, i Comuni con meno di 5 mila abitanti sono obbligati ad accorpare alcuni servizi. La procedura è già iniziata nel 2012 e terminerà nel 2013. I servizi che saranno accorpati comprendono l'organizzazione dei servizi ambientali (raccolta rifiuti), il catasto e la protezione civile. A fine 2013, salvo cambiamenti della normativa nazionale, i servizi aumenteranno a sei.

Capiago Intimiano, in realtà, non aveva l'obbligo di aderire, essendo un Comune con una popolazione superiore a cinque mila abitanti: "Abbiamo deciso di partecipare a questa aggregazione perché questi servizi possono portare vantaggi di tipo economico e qualificativo", spiega il sindaco di Capiago Intimiano Carlo Andrea Frigerio. La procedura, previa approvazione del consiglio comunale, dovrà essere portata a termine entro la fine del 2013, ma per almeno due servizi i tempi saranno molto rapidi.

Il Comune di Capiago Intimiano sarà interessato, nel corso del 2013, anche di un'altra importate novità: l'installazione del photered al semaforo di Olmeda, sulla provinciale canturina in direzione Como. Ma i tempi sembrano essere meno rapidi del previsto: "Al momento, esiste soltanto una delibera di consiglio per lo stanziamento economico. Non sono ancora state decise né modalità né tempi. E' sono uno stanziamento economico a capitolo di bilancio, vale a dire i soldi per la strumentazione". Parola di Carlo Andrea Frigerio, sindaco di Capiago Intimiano. Sulle motivazioni che hanno portato a questa decisione, Frigerio spiega: "La motivazione è collegata alla pericolosità dell'incrocio, dove già in passato si sono verificati incidenti mortali. E' uno strumento deterrente. Per non incappare in qualche multa, bisogna passare col verde". La frazione di Olmeda, non è nuova a questa strumentazione: nel 2008, infatti, era stato installato un T-Red, poi sequestrato dal giudice perché una parte non era a norma. Quindici giorni dopo era stato dissequestrato ma allora si era deciso di non metterlo. Adesso, grazie alla nuova strumentazione, Frigerio dice di essere "Pronto a proseguire".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capiago, Cucciago, Casnate e Senna: servizi in comune per risparmiare

QuiComo è in caricamento