Cantù, spacca i vetri della palestra e dell'ufficio postale per rubare: arrestato

Un uomo di 36 anni, originario della Nigeria, è stato arrestato questa notte dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Cantù per aver cercato di rubare nella palestra del Palaparini e nel vicino ufficio postale. L'uomo ha divelto un...

palaparini-gen16

Un uomo di 36 anni, originario della Nigeria, è stato arrestato questa notte dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Cantù per aver cercato di rubare nella palestra del Palaparini e nel vicino ufficio postale. L'uomo ha divelto un cestino dei rifiuti posizionato all'esterno delle strutture e lo ha usato, insieme a un grosso sasso, per sfondare le vetrate dell'ingresso dell'ufficio postale e del centro sportivo che si trovano in piazza Parini. Il nigeriano, però, non è riuscito nel suo intento: si sarebbe voluto introdurre nelle due strutture per commettere un furto ma è stato bloccato dai carabinieri intervenuti prontamente. Si è scoperto che l'uomo è colpito da un decreto di espulsione emesso dalla Questura di Varese nel 2015.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento