Cronaca

Cantù, sequestrato dai finanzieri un intero appartamento del valore di 115mila euro

Era stato acquistato da un pregiudicato, sorvegliato speciale nell'ambito di operazioni antimafia

Sequestrato un intero appartamento del valore di 115 mila euro a carico di un sorvegliato speciale. Accade a Cantù, dove i finanzieri della Compagnia di Olgiate Comasco hanno approfondito la posizione economica e patrimoniale di un uomo del posto, pregiudicato per numerosi delitti commessi.
L’attività rientra nel quadro del controllo degli patrimoni dei sodalizi criminali condotta dalla Guardia di Finanza attraverso indagini per sequestare e confiscare beni che provengono da attività delittuose o illecite.
L'uomo, sorvegliato speciale, era obbligato, in base al codice della legge antimafia, a comunicare, al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Como, tutte le variazioni patrimoniali con valore superiore ad € 10.329,14.

Le indagini dei Finanzieri hanno, invece, dimostrato come il sorvegliato speciale, pur avendo concluso operazioni economiche per un valore di oltre 115mila euro, non aveva comunicato nulla, violando, di fatto, la normativa antimafia a cui era sottoposto.

Questi controlli servono anche a bloccare, fin da subito, il reciclo di denaro “sporco”.

I militari della Compagnia di Olgiate Comasco, dopo aver appurato che l'uomo non svolgeva alcun lavoro in grado di poter giustificare l’acquisto di un’intera casa, hanno proceduto a denunciarlo alla Procura della Repubblica di Como che ha richiesto ed ottenuto, dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale, il sequestro preventivo dell’immobile del valore di 115.000 euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantù, sequestrato dai finanzieri un intero appartamento del valore di 115mila euro

QuiComo è in caricamento