Cronaca

Cantù, tenta di rubare al Billa: botte e sputi ai commessi

Un giovane di 21 anni, originario del Senegal e residente a Mariano Comense, è stato arrestato ieri dai carabinieri nel primo pomeriggio, dopo che ha tentato di rubare alcune birre dal supermercato Billa di via San Giuseppe a Cantù. Il ragazzo - F...

billa-cantu-rapina

Un giovane di 21 anni, originario del Senegal e residente a Mariano Comense, è stato arrestato ieri dai carabinieri nel primo pomeriggio, dopo che ha tentato di rubare alcune birre dal supermercato Billa di via San Giuseppe a Cantù. Il ragazzo - F. S. S. le sue iniziali - è entrato nel supermercato "Billa" e si è diretto nel reparto degli alcolici, ha chiesto a una commessa dove potesse trovare una certa bevanda. Mentre la commessa gli parlava, ha notato che il giovane era vestito in maniera molto leggera e sotto la giacca, tenuta aperta, aveva solo una leggera maglietta. Dopo pochi minuti la commessa ha visto il giovane superare le casse senza, apparentemente, aver fatto alcun acquisto. Sotto la giacca, però, nascondeva visibilmente tre bottiglie di birra.

Mentre il giovane si avvicinava all'uscita del "Billa", la commessa e una cassiera si sono avvicinate al giovane per chiedergli di pagare quanto sottratto. Il giovane dapprima si è difeso dicendo che quelle bottiglie erano sue e che le aveva acquistate in un altro negozio, ma quando gli è stato chiesto di mostrare lo scontrino è andato su tutte le furie e ha cominciato a prendere a spintoni le commesse. Sono, quindi, intervenuti anche altri commessi che dopo aver avuto una vera e propria colluttazione con il giovane senegalese, che si difendeva strenuamente con calci, pugni e sputi, sono riusciti finalmente a bloccarlo.

Una pattuglia del nucleo operativo radio mobile dei carabinieri di Cantù, chiamata dai clienti del supermercato, è giunta sul posto e ha arrestato il giovane, già ben noto alle forze dell'ordine. F.S.S. è stato portato nella caserma di Via Manzoni per gli atti di rito. Dai controlli effettuati sul soggetto è risultato che il giovane è noto assuntore di bevande alcoliche ed è in cura al CPS di Mariano Comense. E' stato portato al carcere Bassone di Como con l'accusa di tentata rapina impropria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantù, tenta di rubare al Billa: botte e sputi ai commessi

QuiComo è in caricamento