Mercoledì, 23 Giugno 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cantù, rinasce il bosco grazie a Fabio Concato

Rinasce il bosco urbano di via Saffi a Cantù, grazie all’iniziativa “100mp3Xtex1albero”, avviata dal cantautore Fabio Concato, Rete Clima e MBW media.  Per un mese, infatti, dal 1 aprile al 30 aprile, è possibile scaricare gratuitamente  dal sito...

Rinasce il bosco urbano di via Saffi a Cantù, grazie all’iniziativa “100mp3Xtex1albero”, avviata dal cantautore Fabio Concato, Rete Clima e MBW media. Per un mese, infatti, dal 1 aprile al 30 aprile, è possibile scaricare gratuitamente dal sito ufficiale di Fabio Concato, una canzone al giorno (eseguita in maniera rigorosamente acustica), in formato mp3. 100 download, corrispondono ad un albero donato da piantare in un bosco nazionale. Si tratta, dunque, di una compensazione simbolica per le emissioni di CO2. E si parte da Cantù.

Oggi pomeriggio, oltre a Fabio Concato, hanno partecipato anche i bambini delle classi terza e quarta elementare della scuola primaria Ernesto Bianchi di via Daverio, i quali hanno aiutato, insieme agli addetti della cooperativa Esedra, a piantare gli alberi. In tutto, sono 398 alberi e gli arbusti (querce, carpini, aceri, tigli, rosa canina e viburno), da piantare in 3 mila metri quadrati. Concato, spiega: “E’ bello esserci. E’ bello che la musica serva anche a queste cose. Piccole cose che hanno un significato simbolico. Credo che sia l’unico sistema: fare piccole cose in prima persona”. L’idea, dunque, è quella di fare soprattutto un gesto simbolico “verificabile” da tutti, partendo dal territorio: “Siamo abituati a raccogliere fondi per l’estero, qui è tutto molto chiaro. Si potranno verificare tutti i passaggi”. Anche il sindaco Bizzozero, presente all’iniziativa, dichiara: “Prima in questo posto c’era un pioppeto. Adesso lo ripiantiamo. E’ un impegno che abbiamo preso. Torniamo a costruire verde, invece che cemento”. I bambini hanno piantato gli alberi seguiti dagli addetti della cooperativa Esedra ed è stato spiegato loro, in maniera giocosa, che cosa significa dar vita ad un albero e prendersene cura.

Si parla di

Video popolari

Cantù, rinasce il bosco grazie a Fabio Concato

QuiComo è in caricamento