Cronaca

Cantù, vince 217mila euro con le scommesse ma il bookmaker non paga

Stanleybet non paga 217mila euro ad un giocatore che è riuscito ad indovinare una serie di schedine vincenti. A Cantù un giocatore si è visto rifiutare il pagamento di 217mila euro dopo che era riuscito a centrare ben 8 schedine (per una posta...

stanleybet

Stanleybet non paga 217mila euro ad un giocatore che è riuscito ad indovinare una serie di schedine vincenti. A Cantù un giocatore si è visto rifiutare il pagamento di 217mila euro dopo che era riuscito a centrare ben 8 schedine (per una posta complessiva di circa 3mila euro), e una giocata a parte da 470 euro, tutte giocate effettuate all'egenzia Staleybet di Cantù. Anche il proprietario dell'agenzia, Mattia Spatafora, è rimasto spiazzato dall'accaduto.

"La giocata è avvenuta il 26 agosto, erano schedine con scommesse sul campionato italiano ed estero. E' un cliente che viene spesso e fa sempre giocate di questo tipo, spendendo dai 2 ai 3 mila euro, e non ci son mai stati problemi, a eccezione di un caso, in cui immediatamente è stato impossibile convalidare parte delle schedine. Questa volta invece la cosa strana è che Stanleybet ha accettato la giocata per poi annullargliela ad evento concluso, bloccando così la vincita."

Spatafora prosegue: "Se Stanleybet non avesse voluto accettare la scommessa avrebbe dovuto bloccargliela prima e non ad eventi terminati". Ovviamente ora il giocatore è deciso ad andare per vie legali, ma anche l'agenzia si sente molto danneggiata: "StanleyBet ha bloccato il sistema di accettazione del nostro CTD per alcuni giorni- contiuna Spatafora - senza fornire una spiegazione. Il problema è che non abbiamo potuto accettare scommesse proprio nei giorni in cui è ripartito il campionato di calcio. Ci siamo sentiti in difficoltà quando anche altri scommettitori venivano a chiederci spiegazione, ma abbiamo spiegato a loro che non era colpa nostra perché è stata una decisione presa dalla sede di Stanleybet. Inoltre, tutto ciò ci ha creato dei danni di immagine non indifferenti, abbiamo perso clienti e di conseguenza introiti, abbiamo più volte provato a telefonare alla sede centrale di Stanleybet ma al momento ancora nessuno ci ha dato delle risposte, stiamo dunque pensando di terminare il nostro rapporto con il bookmaker".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantù, vince 217mila euro con le scommesse ma il bookmaker non paga

QuiComo è in caricamento