rotate-mobile
Cronaca Cantù / Via Milano

Cantù, donna grida contro la gente in strada: denuncia e decreto di espulsione

La donna è una cittadina nigeriana irregolare sul territorio

Era aggressiva, urlava e inveiva contro la gente per strada. Per questo ieri 23 agosto intorno alle 9 di mattina la Locale di Cantù ha ricevuto varie segnalazioni. Una pattuglia è tempestivamente intervenuta in via Milano e ha accompagnato la donna al comando per accertamenti e perché non aveva documenti con sé.

Non essendo stato possibile capire chi fosse è stata portata in Questura a Como per i rilievi fotodattiloscopici. A seguito degli accertamenti veniva identificata: si tratta di una cittadina nigeriana, presumibilmente quarantenne, con alcuni precedenti per reati contro il patrimonio. La donna risultava essere irregolare sul territorio nazionale ed è stata denunciata per il reato di soggiorno illegale. Contemporaneamente è stato notificato il decreto di espulsione.
L’Assessore alla legalità e sicurezza Maurizio Cattaneo ha così commentato: "È fondamentale mantenere alta l’attenzione sul fenomeno dell’immigrazione clandestina. La virtuosa collaborazione della cittadinanza, con puntuali e tempestive segnalazioni, consente
alla polizia locale e alle forze dell’ordine di svolgere il proprio lavoro ed intervenire per colpire tali eventi criminosi. Con orgoglio ringrazio le donne e gli uomini della Polizia Locale di Cantù per la risposta concreta alle richieste dei cittadini canturini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantù, donna grida contro la gente in strada: denuncia e decreto di espulsione

QuiComo è in caricamento