rotate-mobile
Cronaca Cantù

Cantù, a non avere il green pass sono proprio i titolari: bar chiuso

La chiusura di 5 giorni è scattata al secondo controllo

Proseguono i controlli da parte della polizia locale di Cantù in concomitanza con le festività.

Ieri, martedì 22 dicembre, un bar del centro è stato chiuso per reiterate violazioni alle norme di contenimento dell’epidemia. Gli agenti hanno contestato varie violazioni ai titolari di un bar: loro stessi non avevano il green pass e sono stati sanzioni per milleduecento euro. La polizia locale canturina, in un precedente controllo effettuato nelle scorse settimane, aveva già provveduto a multare il locale per le stesse identiche violazioni. Con il controllo di ieri è scattata, dunque, la chiusura per cinque giorni del bar e gli atti sono stati trasmessi al Prefetto di Como.

In questi giorni sono stati inoltre effettuati dalla polizia locale controlli mirati relativi alla vendita di materiale pirotecnico nei negozi della città ma non sono state, al momento, registrate violazioni in merito. 

L’Assessore alla Sicurezza Maurizio Cattaneo ha sottolineato che, nonostante la quasi totalità degli esercizi commerciali della città abbia dimostrato il rispetto delle norme di contrasto all’epidemia, l’attenzione resta alta nei confronti di coloro che eludono le regole a tutela della sanità pubblica e che ci consentono di
godere con maggiore serenità le feste.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantù, a non avere il green pass sono proprio i titolari: bar chiuso

QuiComo è in caricamento