rotate-mobile
Cronaca A9

Autostrada A9: cantiere, incidente, autovelox e inchiodate. Tre ore in colonna

Una mattinata infernale per il traffico

Siamo solo all'inizio. I lavori in galleria, come hanno reso noto, andranno avanti almeno per i prossimi due mesi. Ieri, 2 marzo 2023, intorno a metà mattina la coda tra il casello di Grandate e l'uscita di Monte Olimpino ha raggiunto quasi 1 chilometro di lunghezza. Inevitabili le ripercussioni anche sulla viabilità cittadina causata da chi, per evitare la coda, ha scelto di percorrere itinerari alternativi passando per le strade urbane. Da Grandate al confine con la Svizzera si viaggia su una corsia per senso di marcia.

Oggi dopo 24 ore dall'inizio dei lavori e con un incidente alle 8.32 del mattino proprio in galleria San Fermo la gente è rimasta bloccata in colonna anche per tre ore. Le segnalazioni hanno cominciato ad arrivare già questa mattina quindi e molte persone sono già esasperate. 

"Nella galleria dove hanno messo l'autovelox ci sono quelli che frenano di colpo appena lo vedono, è pericoloso!" fa notare Fabrizio. 

"Il cantiere più pericoloso e assurdo della storia", "Siamo bloccati da due ore". Qualcuno, in realtà anche da tre. Oggi il traffico è stato anche bloccato in direzione Svizzera e i disagi sono stati davvero troppi. Le due persone coinvolte nell'incidente, un uomo e una donna di 29 anni, sono entrambi stati portati all'ospedale Sant'Anna e non sarebbero in pericolo di vita. 

In tarda mattinata la situazione è tornata alla normalità ed è stata riaperta anche via Cecilio anche se Autostrade segnalava ancora alle 13.18 al km 41, in direzione Lainate code tra Lago di Como e Como Centro per i lavori in corso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrada A9: cantiere, incidente, autovelox e inchiodate. Tre ore in colonna

QuiComo è in caricamento