Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Lungo Lario Trento

Cane "volontario" per impietosire i passanti: come si riciclano i suonatori di strada

L'animale indossa una pettorina con una croce rossa. In terra cestini per raccogliere offerte

Mendicanti sul lungolago

Da suonatori di strada a militanti di una fantomatica associazione che utilizza cani per assistere le persone in difficoltà. La segnalazione arriva da un lettore di QuiComo che sul lungolago, nel tratto chiamato Passeggiata Amici di Como, si è imbattuto in due volti noti del centro storico. Si tratta di due stranieri che solitamente si esibiscono con strumenti ad arco negli angoli della città murata per raccogliere le offerte dei passanti. Queste due persone hanno deciso di differenziare il loro "business": hanno sostato a lungo su una panchina tenendo vicino a loro un cane di taglia media che indossava una pettorina con il simbolo di una croce rossa. 

Poco distanti, in terra, c'erano due cestini per le offerte con tanto di cartelli che invitavano i passanti a donare qualche euro da devolvere a qualche fantomatica associazione di beneficenza. Il cane è stato addirittura addestrato a raccogliere con la bocca il cestino da terra per muovere a compassione ancora di più i passanti.

Tutto questo avviene in pieno giorno su uno dei tratti del lungolago più frequentati, a dispetto dell'ordinanza anti-accattonaggio che tante polemiche ha suscitato in città e fuori provincia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane "volontario" per impietosire i passanti: come si riciclano i suonatori di strada

QuiComo è in caricamento