rotate-mobile
Cronaca Cantù

Cane lasciato sul balcone con lo scotch che gli chiudeva il muso: condannati a un anno per maltrattamenti

L'animale notato da alcuni passanti che lavoravano nei dintorni

Una storia di una crudeltà senza senso quella avvenuta nel novembre del 2020. Un cane con del nastro adesivo sul balcone è stato notato da alcuni passanti, i dipendenti di una scuola nelle vicinanze, che hanno avvisato i carabinieri di Cantù. Da lì, come riportato su La Provincia, è emersa una storia di ordinari maltrattamenti di questo animale. Una vera tortura. I cani espirano dalla bocca e avrebbe potuto soffocare in qualsiasi momento e inoltre con lo scotch non poteva bere o mangiare. I responsabili di questa barbarie un uomo e una donna che non si sono mai presentati al processo. Ieri mattina il giudice del Tribunale di Como ha condannato i due a un anno che è più di quanto aveva chiesto il pubblico ministero. Il maltrattamento di animali è un reato punito con una reclusione compresa tra i 3 e i 18 mesi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane lasciato sul balcone con lo scotch che gli chiudeva il muso: condannati a un anno per maltrattamenti

QuiComo è in caricamento