Martedì, 22 Giugno 2021

Campus universitario, c'è il progetto

Il progetto per il campus universitario è ormai una certezza: Univercomo è pronta per presentare a Fondazione Cariplo il progetto per la cittadella universitaria contando di ottenere i 5 milioni che la fondazione metterebbe a disposizione per la...

Il progetto per il campus universitario è ormai una certezza: Univercomo è pronta per presentare a Fondazione Cariplo il progetto per la cittadella universitaria contando di ottenere i 5 milioni che la fondazione metterebbe a disposizione per la realizzazione del campus. Servono però 15 milioni ( 3,5 milioni da Politecnico, 2,5 milioni da Univercomo, 1 milione dalla Camera di Commercio e 2,8 milioni con un mutuo ventennale di Univercomo) per realizzare il primo lotto del campus universitario sulla collina dove un tempo c’era l’ex ospedale psichiatrico di San Martino. Il Comune sarebbe disposto, come ha riportato il vicesindaco Silvia Magni, ad aggiungere una cifra che si aggira intorno ai 100 mila euro. “Si riqualifica una parte importante della città che per troppo tempo è rimasta senza una vocazione”, ha commentato Silvia Magni.

Lunedì scorso è stato firmato un primo documento in Regione nel quale viene sottoscritto che a Univercomo viene data una concessione a canone simbolico degli immobili da parte dell’azienda ospedaliera Sant’Anna e nel quale viene stabilito l’utilizzo dei tre padiglioni principali dell’ex ospedale psichiatrico San Martino come sede universitaria del Politecnico. Il testo è stato firmato da Regione (assessore Massimo Garavaglia), Comune (assessore Lorenzo Spallino), Univercomo (presidente Mauro Frangi), Camera di Commercio (Giorgio Carcano), Politecnico (prorettore Maria Brovelli), Insubria (rettore Alberto Coen Porosini), Sant’Anna (direttore generale Marco Onofri), Asl (direttore generale Roberto Bollina).

Oggi a Villa del Grumello si sono riuniti per presentare il progetto del campus universitario da presentare a Fondazione Cariplo il presidente di Univercomo Mauro Frangi, il vicesindaco Silvia Magni, il prorettore del Politecnico Maria Brovelli, il presidente della Camera di Commercio Paolo De Santis e il direttore generale dell’ospedale Sant’Anna Marco Onofri.

“Ci siamo impegnati in questi mesi per poter presentare rispettando la scadenza del 15 di novembre il progetto relativo al campus, soprattutto per quanto riguarda il primo lotto alla Fondazione Cariplo – ha dichiarato Frangi – Ieri l’assemblea dei soci di Univercomo ha approvato il progetto e il piano finanziario”.

Per superare i vincoli della Legge Basaglia-Bindi a cui quelle aree sono vincolate è stato individuato lo strumento della concessione in uso pluriennale a titolo oneroso. L’accordo siglato ieri prevede inoltre che Regione Lombardia si impegnerà entro il 31 gennaio a sottoscrivere l’accordo di programma che riguarderà in primo luogo il primo lotto del campus universitario. Il tempo previsto per la progettazione dell’intera area a campus universitario è di 5 anni, due anni di lavori per il primo lotto. L’intervento riguarderà la riqualificazione di tre edifici dell’ex ospedale psichiatrico, un’area di 6.900 mq che sarà interamente dedicata alla didattica. Le opere da eseguire per la riqualificazione di quegli edifici, vincolati dalla sovraintendenza, sono opere per 9 milioni e 200 mila euro a cui si aggiungono altri 3 milioni di euro ( iva, oneri per l’intervento del reparto di neuropsichiatri infantile, progettazione e imprevisti).

“Crediamo sia giusto offrire un’università di eccellenza ai nostri giovani senza dimenticarci di attirare capitale umano dagli altri paesi – ha spiegato Maria Brovelli, prorettore del Politecnico – Senza l’appoggio fondamentale del territorio tutto questo non sarebbe stato possibile. D’altro canto noi vogliamo rimanere a Como e crediamo che questo territorio abbia molto da dare”. Il progetto e il piano finanziario verranno inviati in questi giorni a Fondazione Cariplo con l’obiettivo di ottenere i 5 milioni di euro per dar vita al primo lotto di quello che si spera diverrà in breve tempo il campus universitario.

Si parla di

Video popolari

Campus universitario, c'è il progetto

QuiComo è in caricamento