Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Via la discarica dal campetto di via Grassi: ci pensa Cantù Rugiada

Opera di bonifica per il campetto di basket di via Grassi. Ad occuparsene, questo pomeriggio, cinque ragazzi di Cantù Rugiada: Daniele Bordoli, Matteo El Hariry e i tre consiglieri comunali Andrea Terraneo, Ilaria Cappelletti ed Emanuele Tagliabue...

Opera di bonifica per il campetto di basket di via Grassi. Ad occuparsene, questo pomeriggio, cinque ragazzi di Cantù Rugiada: Daniele Bordoli, Matteo El Hariry e i tre consiglieri comunali Andrea Terraneo, Ilaria Cappelletti ed Emanuele Tagliabue. Il lavoro è iniziato l'altro ieri con la pulizia del gabbiotto adiacente il campo sportivo: da almeno sei anni (alcuni sostengono dieci), serviva come “discarica” per lattine e immondizie di ogni genere. Grazie alla segnalazione di una residente della zona, il gabbiotto è stato ripulito e murato. Restava da finire il lavoro: armati di scopa e sacchi per la spazzatura, i giovani di Cantù Rugiada hanno deciso di pulire tutto il perimetro del campetto dalle erbacce. Ma non è ancora finita: oggi, infatti, Cantù Rugiada tornerà sul posto per i lavori di rifinitura, ovvero la definitiva eliminazione delle erbacce vicino al lavatoio (anche questo edificio, versa in stato di completo abbandono). “E’ un peccato perché è l’unico campetto dove si può giocare a Cantù”, dichiara Andrea Terraneo. I posti più vicini, infatti, si trovano a Cascina Amata e Vighizzolo. Senza contare che questo campetto è quotidianamente usato dagli amanti del basket. Il prossimo obiettivo è quello di sistemare i canestri e ridipingere le pareti con dei murales un po’ più artistici: “Visto che le finanze comunali non permetteranno dei grossissimi investimenti si spera che i cittadini, tramite delle azioni di volontariato si dedichino alla cura della città, il bene che abbiamo in comune tutti quanti”.

Si parla di

Video popolari

Via la discarica dal campetto di via Grassi: ci pensa Cantù Rugiada

QuiComo è in caricamento