Como, campeggiatori abusivi: i vigili fanno smontare tende e amache

Ai giardini a lago, davanti al Tempio Voltiano e persino in Valfresca

Turismo fai da te, e soprattutto a costi contenuti. Sono numerosi i casi di campeggiatori abusivi in cui si sono imbattuti i vigili di Como. Il caso più particolare è quello capitato domenica 19 agosto in via XXVII Maggio (Valfresca) all’altezza dello sbarramento che chiude il transito nella vi a causa del rischio frana. Un equipaggio della polizia locale è intervenuto su richiesta di alcuni residenti in quanto dei ragazzi avevano posizionato le loro due tende e alcuni materassini fra la carreggiata e il terreno a margine della stessa. Gli agenti hanno identificato cinque persone di nazionalità portoghese e intimato loro di allontanarsi, anche in considerazione del luogo pericoloso che avevano scelto per dormire. Immediatamente i giovani turisti hanno recuperato le loro cose e se ne sono andati.

Sempre domenica scorsa, questa volta nel pomeriggio, gli agenti della Polizia Locale sono dovuti intervenire nell’area dei giardini a lago per far smontare a due ragazzi un’amaca che avevano appeso a due alberi, intimando di riordinare il luogo dove si erano fermati a riposare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine questa mattina, 24 agosto 2018, agenti di Polizia locale sono intervenuti al Tempio Voltiano per far rimuovere dall’ingresso una tenda canadese: era di un uomo che ieri sera l’ha posizionata sul prato ma durante la notte ha scelto il monumento per ripararsi dalla pioggia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Tatiana Ortelli, la ragazza morta nell'incidente in via per Cernobbio

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • Il racconto di una delle giovani vittime e la scoperta del night con prostituzione "di lusso"

  • Incidente via per Cernobbio, arrestato il ragazzo alla guida per reato stradale: aveva bevuto troppo

Torna su
QuiComo è in caricamento