rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Cantù / Piazza Garibaldi

Calci e pugni in faccia senza motivo: denunciato l'aggressore di Cantù

Si tratta di un uomo senza fissa dimora

Aveva aggredito violentemente e senza alcun motivo un uomo in piazza Garibaldi a Cantù. Calci, pugni e per il sessantenne, residente a Cantù era stato necessario il trasporto in ospedale. Accadeva mercoledì scorso. Sul posto era subito arrivata la polizia locale e un agente in borghese aveva tentato di bloccare l'aggressore. Nel raggiungerlo si era qualificato ma l'uomo ha opposto resistenza e poi era scappato. 

La centrale operativa del Comando aveva quindi inviato, in emergenza, tutti gli equipaggi nel centro cittadino per le ricerche dell’uomo senza riuscire a trovarlo. Grazie però agli elementi raccolti dall’agente intervenuto e alle indagini svolte, è stato identificato il presunto autore del reato, un uomo senza fissa dimora. Le indagini sono proseguite fino ad oggi 24 settembre quando l'uomo è stato trovato e denunciato per lesioni personali, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto d'indicazioni sulla propria identità personale.

L’Assessore alla Legalità e Sicurezza Maurizio Cattaneo ha così commentato: “L’ennesima dimostrazione della prontezza di riflessi della nostra Polizia Locale che è intervenuta in forze negli immediati istanti dell’aggressione e che a seguito di una meticolosa indagine ha potuto deferire il responsabile all’Autorità Giudiziaria. I miei più sentiti ringraziamenti vanno all’agente che è intervenuto, non senza rischi anche per la propria incolumità, e a tutto il Corpo della Polizia Locale di Cantù, efficacemente diretto dal Comandante Roberto Carbone, e che ogni giorno dimostra di essere un’eccellenza del nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni in faccia senza motivo: denunciato l'aggressore di Cantù

QuiComo è in caricamento