Cronaca

Cadavere carbonizzato ritrovato tra Valmorea e Rodero

Il cadavere carbonizzato di Marco Cordaro, 33 anni di Rodero, è stato rinvenuto questa mattina vicino alla ferrovia tra Valmorea e Rodero. A segnalare il ritrovamento è stato un cittadino di Valmorea che si trovava a passare da quelle parti...

cadavere-carbonizzato-rodero-1

cadavere-carbonizzato-rodero-3

Il cadavere carbonizzato di Marco Cordaro, 33 anni di Rodero, è stato rinvenuto questa mattina vicino alla ferrovia tra Valmorea e Rodero. A segnalare il ritrovamento è stato un cittadino di Valmorea che si trovava a passare da quelle parti intorno alle 9.30 del mattino. Subito sono intervenuti i carabinieri della stazione di Olgiate Comasco, successivamente si sono portati sul posto per le indagini del caso i carabinieri dell'aliquota operativa di Como e il personale del reparto operativo del comando di Como. In poco tempo è stato identificato il corpo dell'uomo. Vicino al luogo dove è stato dato fuoco al corpo (non si sa se prima o dopo la sopravvenuta morte) c'era l'auto della convivente dell'uomo. La donna aveva proprio in mattinata cercato notizie del fidanzato telefonando al 118 poiché l'uomo si era allontanato la sera prima senza fare ritorno a casa. La salma si trova attualmente all'obitorio dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia a disposizione dell'autorità giudiziaria per la probabile autopsia. Gli inquirenti cercheranno di stabilire con esattezza la causa della morte per capire se si sia trattato di morte accidentale, omicidio o di suicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere carbonizzato ritrovato tra Valmorea e Rodero

QuiComo è in caricamento