Arrestati a Cremia due bracconieri con armi illegali, silenziatori e visori notturni per la caccia al buio

Avevano anche 134 grammi di marijuana

I carabinieri di Dongo e gli uomini della polizia provinciale hanno arrestato due cacciatori di Cremia accusati di bracconaggio con armi detenute illegalmente. A casa dei due cacciatori e nella baita che utilizzavano le forze dell'ordine hanno trovato quattro carabine detenute in modo abusivo (due addirittura con matricola abrasa), silenziatori, ottiche speciali di puntamento e visori notturni per la caccia anche di notte. Oltre a questa attrezzatura e a centinaia di munizioni i due detenevano 134 grammi di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto è stato effettuato nella mattina del 21 novembre ma le indagini andavano avanti da alcune settimane attraverso appostamenti e pedinamenti. I due bracconieri erano dediti per lo più alla caccia di ungulati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Lombardia, Fontana firma la nuova ordinanza: confermato il coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento