rotate-mobile
Cronaca Cabiate

Cabiate, perseguita la ex nonostante il divieto di avvicinamento e la aggredisce. Arrestato

Minacce e continui appostamenti: lui non ha mai accettato la separazione

È stato arrestato dai carabinieri di Meda, Monza e Brianza, il cittadino rumeno di 51 anni che, incurante del divieto di avvicinamento alla sua ex, già emesso nell'ottobre del 2021, ha continuato a perseguitarla. Una storia che parte dalla prima denuncia di lei nel 2021, quando la donna, in seguito alla separazione dall’indagato, si era trasferita a Cabiate: da quel momento aveva iniziato a subire condotte persecutorie, continui appostamenti nei pressi della nuova casa e sul luogo di lavoro, minacce (anche telefoniche e a mezzo social) e danneggiamenti. La donna viveva in un perenne stato di ansia e paura ed era costretta a cambiare le sue abitudini di vita per scappare dallo stalker. Una situazione ingestibile che aveva fatto emettere nell' ottobre 2021, una prima misura cautelare, quella del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex compagna.
Nonostante il divieto però lo scorso 21 marzo, a Milano, dove la donna si trovava per lavoro, G.A. l’ha seguita, aggredita verbalmente e percossa: l’episodio ha  portato all’aggravamento della misura cautelare e il 51enne è stato arrestato in base alla nuova ordinanza emessa il 4 aprile 2022 dal gip del Tribunale di Como.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cabiate, perseguita la ex nonostante il divieto di avvicinamento e la aggredisce. Arrestato

QuiComo è in caricamento