Cronaca

Bus e treni per studenti, contributi alle famiglie più povere

Un bando per assegnare contributi a favore di studenti residenti in provincia di Como per l'acquisto di abbonamenti di trasporto pubblico, come autobus, treni e battelli. E' l'iniziativa dell'assessorato ai Servizi sociali della Provincia di Como...

saladini

Un bando per assegnare contributi a favore di studenti residenti in provincia di Como per l'acquisto di abbonamenti di trasporto pubblico, come autobus, treni e battelli. E' l'iniziativa dell'assessorato ai Servizi sociali della Provincia di Como rappresentato da Simona Saladini (nella foto). I contributi saranno assegnati solo alle famiglie con reddito ISEE non superiore a 18mila euro. Per accedere al bando, inoltre, bisognerà dimostrare l'esistenza di altri requisiti. Gli uffici di Villa Saporiti vaglieranno le domande di richiesta di contributo e stileranno una graduatoria attraverso l'assegnazione di un punteggio. I termini per accedere al bando scadono il 20 giugno 2011. In tutto sono stati stanziati 94mila euro. Chi verrà ritenuto idoneo riceverà un contributo pari al 50% (la metà) del valore dei costi sostenuti per l'abbonamento dei trasporti del figlio (o dei figli) che frequentano le scuole medie superiori. Vediamo nel dettaglio il bando (scarica il modulo).

Requisiti - innanzitutto è necessario che il figlio per il quale si chiede il contributo sia iscritto all'anno scolastico 2010/2011, ad una sola scuola media superiore, pubblica o privata parificata o a un centro di formazione professionale. Il nucleo familiare dello studente dovrà avere un ISEE relativo ai redditi 2010 non superiore a 18mila euro in corso di validità al momento della presentazione della domanda.

La graduatoria - Saranno assegnati 10 punti a chi ha un reddito ISEE non superiore a 12mila euro e 6 punti a chi ha un ISEE compreso tra 12mila e 18mila euro. Inoltre, saranno assegnati 3 punti alle domande delle famiglie che dimostreranno di avere sostenuto costi per il trasporto pubblico dei figli-studenti superiore a 540 tra gennaio e giugno 2011. Invece saranno dati 2 punti alle domande delle famiglie che hanno sostenuto un costo compreso tra 361 euro e 540 euro. Infine, 1 solo punto per chi ha sostenuto un costo inferiore a 360 euro. Il costo calcolato può essere anche la somma degli abbonamenti dei diversi figli che frequentano le medie superiori.

Entità del contributo - Il contributo erogato è pari al 50% del costo sostenuto nel primo semestre 2011. Nel caso di abbonamento annuale il contributo sarà rapportato al costo relativo al primo semestre 2011.

Come partecipare -La domanda di ammissione al contributo deve pervenire alla Provincia di Como - Assessorato Servizi Sociali, Sanità e Pari Opportunità - pena l'esclusione - entro il 20 giugno 2011, utilizzando esclusivamente il modulo allegato al presente Bando. La domanda può essere presentata al Protocollo della Provincia (Via Borgo Vico 144 - Como), oppure inviata a mezzo postale (non fa fede il timbro di spedizione), oppure tramite la casella di posta elettronica certificata della Provincia di Como, all'indirizzo: politichesociali@pec.provincia.como.it. Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti: 1. attestato di frequenza relativo all'anno scolastico 2010/2011; 2. fotocopia non autenticata della carta d'identità di chi sottoscrive la domanda d'ammissione al contributo; 3. modello ISEE, relativo ai redditi 2010; 4. fotocopia delle tessere degli abbonamenti mensili del primo semestre 2011, oppure di abbonamento annuale valido nel primo semestre 2011.

Scarica la domanda di ammissione da compilare

Scarica il testo del bando

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus e treni per studenti, contributi alle famiglie più povere

QuiComo è in caricamento