L'aiuto di Como ai terremotati: un bus trasformato in biblioteca itinerante

Un "bibliobus", vale a dire un autobus trasformato in biblioteca mobile. E' il dono dell'azienda di trasporti locale, Asf Autolinee, al Comune di Cento, in provincia di Ferrara, colpito dai terremoti degli scorsi maggio e giugno. L'iniziativa è...

Un "bibliobus", vale a dire un autobus trasformato in biblioteca mobile. E' il dono dell'azienda di trasporti locale, Asf Autolinee, al Comune di Cento, in provincia di Ferrara, colpito dai terremoti degli scorsi maggio e giugno. L'iniziativa è nata da un'idea di Chiara Milani (presidente di Soroptmist Como) che si è imbattuta nell'appello lanciato su internet dal Comune di Cento dove il palazzo della biblioteca, nel centro storico, è stato gravemente danneggiato ed è tuttora inagibile. Alla presentazione dell'imminente viaggio del bibliobus verso Cento, questa mattina nella sede di Asf Autolinee a Tavernola, c'era anche l'assessore alla Cultura del Comune di Cento. Claudia Tassinari ha spiegato che "questo autobus trasformato in biblioteca sarà conservato e utilizzato anche dopo che la ricostruzione del paese e la ristrutturazione della nostra biblioteca saranno terminate. Infatti, da tanto tempo volevamo rendere fruibile il servizio di biblioteca anche per le periferie del nostro Comune che conta circa 27mila abitanti. Questo bus resterà, quindi, a testimonianza della solidarietà comasca verso le popolazioni colpite dal terremoto dell'Emilia Romagna".

Annarita Polacchini, amministratore delegato di Asf, ha sottolineato che "il bus era destinato alla dismissione, ma con il grande contributo e sforzo dei nostri tecnici e di tutti i dipendenti, è stato modificato e allestito per effettuare servizio di biblioteca itinerante". Il bibliobus "ComoxCento" partirà nei prossimi giorni.
Si parla di

Video popolari

L'aiuto di Como ai terremotati: un bus trasformato in biblioteca itinerante

QuiComo è in caricamento