menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Telelaser in Napoleona e Varesina: 6 multe e due patenti ritirate

Telelaser in Napoleona e Varesina: 6 multe e due patenti ritirate

Bufera telelaser, testimone: "Un ragazzo piangeva". Scopelliti chiede gli atti

"Ho visto un ragazzo piangere per la multa. Mantenere i 30 Km/h in via Bellinzona è impossibile". Un testimone oculare di quanto accaduto questa mattina a Ponte Chiasso racconta alcuni frammenti delle due ore di controlli con il telelaser compiuti...

"Ho visto un ragazzo piangere per la multa. Mantenere i 30 Km/h in via Bellinzona è impossibile". Un testimone oculare di quanto accaduto questa mattina a Ponte Chiasso racconta alcuni frammenti delle due ore di controlli con il telelaser compiuti dalla polizia locale. E, intanto, anche l'ex assessore alla Sicurezza di Palazzo Cernezzi e ora consigliere di Ncd, Francesco Scopelliti, va all'attacco di sindaco e assessore alla partita: "Gestione assurda della polizia locale, usata per fare cassa".

Il cittadino che - con la richiesta di non pubblicare il nome - racconta alcuni momenti della mattina, talvolta a tinte drammatiche. "I vigili sono arrivati con due pattuglie e 5 agenti intorno alle 9 e sono andati via prima di mezzogiorno. Nei soli minuti a cui io ho assistito all'utilizzo del telelaser ho visto tanti automobilisti fermati e sanzionati pesantemente. Ho chiesto quale fosse il limite oltre il quale venivano elevate le contravvenzioni e mi è stato confermato che erano i 30 km/h. Una velocità che, per esperienza, in quella parte in discesa di via Bellinzona si fa fatica a rispettare anche in bicicletta".

cartello-via-bellinzona Un dubbio anche sul cartello che - poco dopo l'inizio del "discesone" che conduce alla Dogana - segnala il limite di 30 all'ora. "A me pare che quel cartello sia rimasto in quella zona dopo alcuni lavori compiuti poco distante circa 4-5 anni fa. Infatti vi è anche l'indicazione di fare attenzione ai dossi. Personalmente ho sempre pensato anche che fosse stato semplicemente dimenticato lì". Un ultimo dettaglio: "A un certo punto mi ha colpito un giovanotto che si è messo a piangere per la disperazione. Forse era tra coloro che hanno preso i 531 euro di multa oltre al ritiro della patente". francesco-scopelliti Come si accennava, il consigliere comunale Francesco Scopelliti annuncia di voler conoscere meglio l'origine della decisione dell'appostamento e l'esito del controllo con il telelaser. "Quello che già mi pare evidente, però - afferma - è che la gestione della polizia locale da parte del sindaco e dell'assessore è assurda, volta soprattutto a fare cassa. Altrimenti non si può giustificare l'ordine agli agenti, che non possono che seguire le disposizioni dall'alto, di fare multe a chi va oltre i 30 km/h in una strada come via Bellinzona. Altrimenti forse sarebbe stato più logico gestire meglio il caos incredibile sulle strade nel giorno di Pasquetta. Comunque ora andrò al Comando dei vigili e chiederò di poter avere accesso agli atti del servizio compiuto in via Bellinzona per poter approfondire la vicenda e sgombrare ogni dubbio".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como: "Bambini silenzio, a mensa non si parla o prendete la nota"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento