Cronaca

"Brucia le tue ansie": il falò simbolico di Caggiano e del Drappo Bianco

Un falò (simbolico) per bruciare le ansie da stipendio che non arriva, da tasse che soffocano, da buste paga da consegnare, da lavoro a rischio e molto altro. A lanciare l'iniziativa, in programma per il prossimo 17 aprile a Cantù, è Giuseppe...

Giuseppe Caggiano da Carugo sventola il Drappo Bianco: "Non morirò ucciso da Stato e banche"

Un falò (simbolico) per bruciare le ansie da stipendio che non arriva, da tasse che soffocano, da buste paga da consegnare, da lavoro a rischio e molto altro. A lanciare l'iniziativa, in programma per il prossimo 17 aprile a Cantù, è Giuseppe Caggiano, l'artigiano di Carugo fondatore del movimento del Drappo Bianco. I teli bianchi listati di nero saranno protagonisti nella Città del Mobile tra 2 settimane, quando dapprima con un corteo da Piazza Marconi e poi nel punto di ritrovo in piazza Garibaldi animeranno la serata dall'evocativo titolo "Brucia le tue ansie".

"Ci troveremo alle 20 e abbiamo già ottenuto tutti i permessi - dice Caggiano - Dopo il corteo, posizioneremo in piazza Garibaldi un bidone da 200 litri dove rappresenteremo un fuoco che brucerà le ansie dei cittadini. Oggi tra preoccupazione per il futuro, delusione da politica, tasse e altro ancora, molti italiani vivono uno stato di ansia continuo. Noi, simbolicamente, vorremmo bruciare quelle ansie e magari raccogliere proposte dal popolo per poter fare qualcosa di meglio. Ma voglio precisare ancora una volta che questa non è assolutamente un'iniziativa di partito, ma quella di un gruppo di cittadini associati che non ce la fanno più e non accettano questo stato di cose".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Brucia le tue ansie": il falò simbolico di Caggiano e del Drappo Bianco

QuiComo è in caricamento