menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Inaugurazione del Patria davanti a Villa Olmo-7

Inaugurazione del Patria davanti a Villa Olmo-7

Bravo Ferruccio Cotta (Pd) che apre uno spiraglio sul futuro del Patria. Vigileremo

Il titolo potrà apparire un po' "ruffiano", forse anche esagerato. Possibile. Ma nello scegliere le parole è stata fatta questa valutazione: non si può "attaccare" sempre la politica o i politici perché non danno risposte ai cittadini e non si può...

Il titolo potrà apparire un po' "ruffiano", forse anche esagerato. Possibile. Ma nello scegliere le parole è stata fatta questa valutazione: non si può "attaccare" sempre la politica o i politici perché non danno risposte ai cittadini e non si può attaccare la politica o i politici bollando come demagogia o populismo se rispondono in tempi rapidi ai cittadini. E siccome il consigliere provinciale Ferruccio Cotta (Pd) ha risposto più che velocemente all'associazione che tramite il nostro giornale (come il lettore Nicola Guarisco) ipotizzava un eventuale utilizzo del piroscafo Patria, a oggi in cerca di un futuro, è parso giusto sottolinearlo. Con un'aggiunta, ovviamente: le "diverse progettualità già in corso per un suo riutilizzo" diventano, ora anche pubblicamente, un impegno che dovrà tradursi in atto. Vigileremo.

Di seguito la risposta di Ferruccio Cotta inviata a Ada Orsatti.

Gentile signora Ada Orsatti,

Le scrivo dopo aver appreso la Sua disponibilità e il Suo interesse per la gestione del Piroscafo Patria di proprietà dell'Amministrazione Provinciale.

Dapprima però devo aggiornarla, che sul Patria (a dispetto di quanto riportato da alcuni organi di stampa locali), vi sono già in corso diverse progettualità per un suo utilizzo a favore dell'intero territorio lariano, per una riscoperta culturale e storica delle tradizioni comasche e per un suo impiego a fini scolastici ed etico-sociali. In questa sede non mi soffermo ad elencarLe quali siano le numerose problematiche legate all'utilizzo del piroscafo e che sinora non hanno permesso l'avvio delle iniziative di cui sopra, ma ritenendo che per ogni problema vi sia una soluzione e confermando la volontà generale di "rilanciare" il Patria, siamo disponibili ad ascoltare qualsiasi proposta di buon senso che vada in questa direzione. Stante quindi la comunione d'intenti sul Piroscafo Patria tra l'Associazione dai Lei rappresentata e l'Amministrazione Provinciale, La invito a contattarmi per fissare un incontro dove meglio analizzare eventuali azioni da intraprendere a salvaguardia di un patrimonio comasco quale quello rappresentato dal Patria. Nella speranza di sentirla al più presto, con l'occasione Le porgo deferenti ossequi. Ferruccio Cotta

Consigliere Provinciale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento