menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
chiara-braga-20dic15

chiara-braga-20dic15

Braga e Guerra impegnano il governo: "Entro gennaio vertice Como-Roma sulla Tangenziale"

Dalla notte scorsa esiste un atto ufficiale - per quanto soft com'è un ordine del giorno - che impegna il governo Renzi a prendere di petto la situazione del contestatissimo pedaggio della Tangenziale di Como e l'eventuale completamento...

Dalla notte scorsa esiste un atto ufficiale - per quanto soft com'è un ordine del giorno - che impegna il governo Renzi a prendere di petto la situazione del contestatissimo pedaggio della Tangenziale di Como e l'eventuale completamento dell'infrastruttura con il secondo lotto da Albate ad Albese con Cassano. A Roma è stato infatti accolto l'odg alla Legge di Stabilità, approvata nella notte alla Camera, presentato dai parlamentari comaschi del Pd, Chiara Braga e Mauro Guerra, perché entro il prossimo mese di gennaio si arrivi a valutazioni precise sulla possibilità di eliminare o almeno ridurre il balzello sui 2,4 chilometri inaugurati a maggio e sul completamento dell'opera-moncherino.

Nell'ordine del giorno, si impegna dunque il governo "ad esercitare un puntuale monitoraggio della fase iniziale di apertura al traffico e del relativo pedaggiamento del primo lotto della tangenziale di Como e a promuovere presso il ministero delle Infrastrutture, con il coinvolgimento dei concessionari autostradali e degli amministratori locali del territorio, entro il mese di gennaio 2016 un tavolo di confronto finalizzato a valutare l'applicabilità e la congruità o meno del pedaggio adottato e l'effettiva sostenibilità e fruibilità da parte dell'utenza". Inoltre, l'esecutivo nazionale è invitato anche "a verificare le condizioni di reale fattibilità economico-finanziaria dell'intero sistema autostradale pedemontano, con particolare riguardo al completamento della tangenziale di Como". Entro una quarantina di giorni, dunque, tutte le parti in campo - comasche e romane - si confronteranno sui temi caldi degli ultimi mesi. E, forse, si capirà una volta per tutte se la tangenziale-beffa resterà così com'è - corta e cara - oppure sarà migliorata come minimo su uno dei due fronti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

WeekEnd

Le 10 migliori gite al Lago di Como e dintorni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento