Schiaffi e minacce al nonno e alla sorella: arrestato a Carbonate

In manette un giovane di 25 anni

I carabinieri di Mozzate hanno arrestato nel corso della mattinata di sabato 6 gennaio 2017 un 25enne di Carbonate. Le accuse sono di maltrattamenti in famiglia. Il giovane avrebbe nel tempo reiterato botte e minacce nei confronti del nonno e della sorella, arrivando più volte a colpirli con sonori schiaffi al volto. 

Insulti, minacce e botte per i più svariati motivi, ma molto spesso per estorcere denaro ai due famigliari. Il 25enne è stato portato al carcere Bassone di Como a conclusione di indagini che hanno consentito di accertare quanto realmente accadeva tra le mura domestiche. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

Torna su
QuiComo è in caricamento