Schiaffi e minacce al nonno e alla sorella: arrestato a Carbonate

In manette un giovane di 25 anni

I carabinieri di Mozzate hanno arrestato nel corso della mattinata di sabato 6 gennaio 2017 un 25enne di Carbonate. Le accuse sono di maltrattamenti in famiglia. Il giovane avrebbe nel tempo reiterato botte e minacce nei confronti del nonno e della sorella, arrivando più volte a colpirli con sonori schiaffi al volto. 

Insulti, minacce e botte per i più svariati motivi, ma molto spesso per estorcere denaro ai due famigliari. Il 25enne è stato portato al carcere Bassone di Como a conclusione di indagini che hanno consentito di accertare quanto realmente accadeva tra le mura domestiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lomazzo, non esce dalla camera d'albergo: ragazza di 20 anni trovata in fin di vita

  • Colverde, vinti 300mila euro con un gratta e vinci

  • Scomparso da casa, ritrovato in fin di vita in un bosco a Villa Guardia

  • Città dei Balocchi: come raggiungere il centro di Como senza restare imprigionati dal traffico di Natale

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

Torna su
QuiComo è in caricamento