Botte, minacce e insulti razzisti: aggredita guardia di un supermercato a Como

Botte, minacce e insulti razzisti. Ieri davanti al Carrefour di via Recchi a Como è andato in scena intorno alle 14 un episodio di violenza finito con la denuncia di due uomini turchi di 36 e 34 anni. Terzo protagonista, suo malgrado, l'addetto...

Carrefour a lago: apertura 24 ore su 24

Botte, minacce e insulti razzisti. Ieri davanti al Carrefour di via Recchi a Como è andato in scena intorno alle 14 un episodio di violenza finito con la denuncia di due uomini turchi di 36 e 34 anni. Terzo protagonista, suo malgrado, l'addetto alla sicurezza del punto vendita, un uomo di origine senegalese rimasto contuso a causa dell'aggressione subita. La guardia aveva fermato i due turchi poiché li aveva sorpresi nel tentativo di rubare una bottiglia di alcolici nascondendola sotto la giacca. Ne è nato un diverbio che si è presto sedato (ma solo temporaneamente) perché i due uomini si sono allontanati dal negozio inveendo contro la guardia. L'aggressione è scoppiata quando la guardia senegalese ha finito il turno di lavoro: è uscita dal negozio e si è trovato davanti i due turchi che lo hanno aggredito sia verbalmente, con insulti razzisti, sia fisicamente, spintonandolo a terra. Come se non bastasse uno dei due aggressori ha estratto un coltello minacciando di morte l'addetto alla sicurezza. La vittima dell'aggressione ha reagito e si è rifugiato all'interno del supermercato. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti della Questura di Como allertati da alcuni testimoni di quanto stava accadendo nel parcheggio del Carrefour. All'inizio i due turchi hanno provato a giustificarsi dicendo che erano stati aggrediti senza motivo dalla guardia, ma poi sono stati loro due a finire in questura con la denuncia per violenza, minaccia, ingiuria aggravata per atteggiamenti razzisti, danneggiamento aggravato e inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale spiccato qualche anno prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

Torna su
QuiComo è in caricamento